Riccardo III

Soggetti

La sete di potere, elemento propulsore di quella macchina da guerra "dall'occhio che dà morte a chi gli cade sotto lo sguardo". La donna, terra di conquista, umiliata non amata, dominata dal fascino e dalla grandezza mostruosa e sinistra di Riccardo. Riccardo, il potere, la donna, mano per mano, in un macabro girotondo dove la dimensione reale si dissolve in un vortice di angoscia,disperazione, follia. La morte, come catarsi, inseguita, sfidata, forse desiderata, spezzerà l'incantesimo che incombe offrendo, in ultimo, la speranza di un riscatto.

Note di regia

Sono sempre stato affascinato dalla gigantesca e deforme figura di Riccardo III. Rileggendo l'opera nella traduzione di Cesare Vico Ludovici, ho maturato l'idea di metterla in scena evidenziando lo stretto rapporto esistente tra il Duca di Gloucester, il potere e la donna. Tale idea, sulla quale poggia la costruzione dello spettacolo, doveva, a mio avviso, nel suo sviluppo, mantenere il carattere dei primi drammi Shakespeariani nei quali vengono in luce, in maniera evidente ed in scene icasticamente raffigurate, il vigore e il ritmo presenti nei soliloqui dei suoi protagonisti.Il lavoro, ridotto in due atti, si compone, rispettando l'ordine cronologico degli eventi, di quattordici quadri, nei quali ho introdotto (uscendo dagli schemi classici della rappresentazione, ma senza, spero, offendere il buon gusto) l'uso dell'immagine in dissolvenza.Ho ritenuto altresì interessante l'utilizzo della maschera per Buckingham, Lord Mayor e Sir Catesby (personaggi appartenenti a quel parlamento comprato che portò all'incoronazione il Duca di Gloucester) per spogliarli del loro valore umano e relegandoli, nel contempo, a figure deformi, fantocci senza anima.

Antonio Sterpi



Il Padre
Personaggi ed interpreti
Riccardo Duca di Gloucester....Antonio Sterpi
poi Riccardo III
La Regina Elisabetta.........Titti Muzzarelli
Il Duca di Buckingam
Figurante
Spettro
Lady Anna......................Monica Mancini
Il Lord Mayor di Londra
Figurante
Spettro
La Duchessa di York.........Patrizia Ginobili
Sir Guglielmo Catesby
Figurante
Spettro
Voci recitanti: Richmond.........Luigi Ciucci